SMART Contract (for SMART business)

Hai mai pensato come sarebbe bello se potessi all’improvviso dematerializzare i processi contrattuali aziendali, azzerando la firma di montagne di scartoffie, evitando tutta la fase di scansione o fotocopia di documenti, l’infinito ping pong di email per inviarli al tuo cliente nonché l’interminabile attesa di ricevere il documento controfirmato per poter finalmente concludere la fase di formalizzazione di una proposta?

Tutto questo è epico, titanico, neanche fossimo legionari romani in battaglia, per firmare ogni singolo contratto c’è un enorme dispendio di tempo (a volte anche settimane o mesi), che porta inevitabilmente ad un grande spreco di denaro, ma fortunatamente oggi esiste un modo per fermare questo circo!

La soluzione si chiama SMART Contract

Dopo aver sentito sempre più parlare dello SMART Working (se non sai cos’è leggi l’articolo), ovvero del lavoro a distanza attuabile tramite l’adeguato supporto tecnologico, oggi ti parlerò di SMART Contract, ovvero la possibilità di firmare contratti a distanza tramite l’utilizzo di uno specifico sistema tecnologico creato appositamente.

Come funziona?

Proprio come in un consueto documento contrattuale, ogni SMART Contract conterrà determinate clausole e condizioni legali, commerciali e finanziarie che definiranno appunto l’oggetto del contratto.

Ogni contratto SMART conterrà inoltre dei precisi riferimenti delle parti che apporranno la loro firma su di esso.

Mantiene il consueto valore contrattuale al livello legale?

La risposta è sì, gli SMART Contract hanno lo stesso valore legale e contrattuale di un tradizionale contratto, durante le operazioni di firma, trasferimento e archiviazione vengono infatti adottate delle particolari misure atte a garantire determinate condizioni che ne garantiscono l’integrità, l’autenticità e la veridicità, in particolare:

  • Clausole e condizioni vengono definite anticipatamente e sono sempre rese disponibili alle parti;
  • Le parti firmatarie vengono autenticate tramite un sistema appositamente sviluppato;
  • Il momento della firma viene certificato e “congelato” impedendo la successiva modifica del contratto;
  • Il contratto viene conservato in modo decentralizzato, in modo che neanche l’azienda proprietaria possa apportare arbitrariamente delle modifiche successive alla firma dello stesso;
  • Il contratto viene inserito in un sistema blockchain che distribuisce copie dello SMART Contract ai sui partecipanti (detti Miners) che fanno da garanti del contratto stesso

In questo modo abbiamo a disposizione un contratto legalmente valido perché firmato da parti certificate (e autenticate) e conservato da innumerevoli terze parti che ne garantiscono lo stato di autenticità in modo completamente disinteressato.

TerzA parte vs terzE parti “virtuali”

In un tradizionale contratto normalmente esiste una terza parte che funziona da garante e diventa responsabile dell’autenticità del contratto stesso, come ad esempio il passaggio di proprietà di un auto in cui garantisce il centro ACI in cui si firma il documento, o il contratto di acquisto di un abitazione, in cui la terza parte garante è un notaio, o in un bonifico bancario dove il garante è la banca che effettua la transazione.

Tutti i casi sopra proposti sono accomunati dal fatto che la terza parte (che funge da garante) è 1, questo rende il contratto manipolabile di per sé, poiché molto spesso questa non è del tutto disinteressata e potrebbe corrompere il contratto interferendo sulla sua integrità a vantaggio di una delle parti firmatarie.

Per ovviare questo in uno SMART Contract le parti che fanno da garanti sono quasi illimitate (ogni Miner della Blockchain), ognuna è indipendente e autonoma dalle altre quindi è praticamente impossibile corrompere tutte o anche solo la maggior parte di loro, questo rende il contratto di fatto molto più sicuro di un comune documento contrattuale.


Ovviamente questa è solo la punta dell’iceberg sugli SMART Contract, ne parleremo anche nei prossimi articoli per capire meglio come funzionano e come potresti utilizzarli praticamente nella tua azienda, per rimanere aggiornato iscriviti alla nostra newsletter, sarai il primo a sapere quando usciranno le prossime puntate 🙂